Biologia Molecolare, Cellulare e Ambientale

Coordinatore: Link identifier #identifier__29203-1Prof. Antonio Antoccia

Descrizione del progetto:
Il Dottorato di Ricerca è un corso a cui si accede dopo il conseguimento della Laurea Magistrale, ha una durata di 3 anni, e conferisce la qualifica accademica di dottore di ricerca. Il Dottorato di Ricerca è mirato a fornire ai/alle dottorandi/dottorande una preparazione scientifica avanzata, dotandoli delle conoscenze scientifiche e degli strumenti metodologici necessari per diventare ricercatori. I/Le dottorandi/dottorande sono seguiti da un supervisore, che li guida nella scelta di tematiche d’interesse internazionale da studiare nel proprio progetto di ricerca, e li supporta nell’apprendere e mettere a punto le metodologie necessarie a tal fine.

Gli ambiti di ricerca del corso di Dottorato sono i seguenti:

BIOLOGIA MOLECOLARE e CELLULARE: Analisi della struttura e funzione dei compartimenti cellulari; meccanismi di modulazione della comunicazione inter- ed intracellulare; processi di proliferazione e morte cellulare; meccanismi molecolari e cellulari nello sviluppo, differenziamento e senescenza; meccanismi molecolari e cellulari della neurodegenerazione; meccanismi molecolari del danno al DNA e sua riparazione, citogenetica molecolare e ruolo del telomero nella stabilità del genetica, studio del metabolismo delle poliammine in cellule vegetali ed animali; meccanismi dello sviluppo e del differenziamento degli organismi vegetali

BIOLOGIA AMBIENTALE: Analisi funzionale degli ecosistemi e loro monitoraggio; studio dei processi filogenetici; descrizione e conservazione della biodiversità; utilizzo sostenibile delle risorse naturali; impatto ambientale e uso di bioindicatori; tutela di beni ambientali e culturali; uso delle piante officinali e medicinali in campo farmaceutico e agronomico; gestione di musei di storia naturale pubblici e privati.

Obiettivi del corso:
Il corso ha lo scopo di formare figure di elevata qualificazione per lo svolgimento di attività di ricerca presso soggetti pubblici e privati, capaci di progettare e condurre programmi di ricerca pura e applicata in Biologia cellulare, molecolare, animale, vegetale; ecologia, fisiologia vegetale e genetica.
Il corso consente di acquisire competenze culturali e tecniche atte ad affrontare la carriera accademica, svolgere ruoli di management in aziende ad alta tecnologia, inserendosi nel mercato del lavoro ad elevati livelli di qualificazione.
Il corso si articola in tre anni ed è diviso in due curricula: Biologia Ambientale e Biologia Molecolare e Cellulare.
Un Supervisore, che svolgerà anche attività di relatore della tesi, affiancherà ciascun dottorando/dottoranda nel suo percorso di studio e ricerca. Inoltre, la figura del Supervisore è affiancata da un Tutor esterno selezionato per la sua conoscenza delle tematiche inerenti il progetto di ricerca. I Tutors esterni, sono figure scelte al di fuori del collegio didattico che possono provenire al mondo dell’ accademia, da enti di ricerca o ad aziende private.
I/Le dottorand/dottorande, oltre all’attività di ricerca, sono tenuti/e a seguire lezioni generali e monografiche, seminari specialistici, convegni e workshop, etc. Per favorire la piena l’autonomia e la centralità del dottorandə nei processi di acquisizione di una conoscenza critica, i/le dottorandi/dottorande organizzano in autonomia Journal Club ed altri eventi di discussione e presentazione dei risultati della loro ricerca. Inoltre, è prevista la loro partecipazione a corsi pratici di laboratorio. Sono anche previsti corsi di soft skills, per costruire e rafforzare abilità sociali e comunicative importanti per il lavoro di ricerca e per l’entrata nel mondo occupazionale in generale.
E’ richiesta la conoscenza della lingua inglese, che sarà utilizzata anche nelle attività seminariali, nelle presentazioni richieste annualmente ai/alle  dottorandi/dottorande per il passaggio d’anno e nella stesura della tesi finale.
Inoltre, al fine di sviluppare le competenze di ricerca, i/le nostri/e dottorandi/dottorande sono invitati ad effettuare soggiorni di ricerca all’ estero e in qualificati centri di ricerca italiani/aziende, da concordare con il proprio supervisore.Il Collegio dei Docenti del Dottorato BMCA è costituito da 20 docenti del Dipartimento di Scienze e di enti di ricerca esperti delle discipline sopra riportate. Tale struttura è coadiuvata da un Advisory board formato docenti ed esperti esterni (anche del mondo dell’ Imprenditoria)  italiani e stranieri. In particolare, l’Adivosry board esprime pareri sul piano  formativo e sulla congruità delle linee di ricerca dei progetti di dottorato con gli obiettivi formativi e scientifici del dottorato stesso.

 Sbocchi occupazionali e professionali previsti

La formazione scientifica dei/delle dottori/dottoresse di ricerca consiste nell’acquisizione di una serie di competenze culturali e tecniche che consente loro di proseguire nella carriera accademica, di diventare un ricercatore attivo in strutture di ricerca pubbliche o private, di poter svolgere management di aziende ad alta tecnologia e quindi inserirsi nel mercato del lavoro.
In particolare, i/le dottori/dottoresse di ricerca che hanno seguito il curriculum (a) BIOLOGIA MOLECOLARE e CELLULARE avranno acquisito una professionalità in varie tecniche biomolecolari innovative (ad esempio tecniche di interferenza con RNA, microarrays, microscopia confocale, etc.), competenze che vedono sempre di più una loro vasta applicazione nell’industria farmaceutica, biotecnologica ed agroalimentare.
Altrettanto, i/le dottori/dottoressedi ricerca che hanno seguito il curriculum (b) BIOLOGIA AMBIENTALE avranno acquisito una professionalità in vari settori del monitoraggio ambientale, della conservazione della biodiversità, della valutazione dell’impatto ambientale e sfruttamento sostenibile delle risorse naturali, dell’uso delle piante officinali e medicinali, con potenziale impiego in aree protette pubbliche e private ed enti territoriali, nonché presso società di biologi e ingegneri ed industrie farmaceutiche e agroalimentari. Le professionalità acquisite potranno essere utilizzate anche per la tutela di beni ambientali e culturali, nella pianificazione territoriale, nella progettazione del paesaggio e del disegno urbano.

MOLECULAR, CELLULAR AND ENVIRONMENTAL BIOLOGY

The PhD Course in “MOLECULAR, CELLULAR AND ENVIRONMENTAL BIOLOGY ” (acronym MCEB) is held at the Department of Science, Università Roma Tre, Viale G. Marconi 446, 00146 Rome, Italy. The scientific interest of the MCEB PhD program encompasses fundamental biological disciplines and includes two curricula: (a) MOLECULAR AND CELLULAR BIOLOGY (acronym MCB) and (b) ENVIRONMENTAL BIOLOGY (acronym EB). Within the MCB curriculum, the main topics are focused on: Biochemistry, Cell Biology, Genetics, Molecular. Within the MCB curriculum, the main topics are focused on: Biochemistry, Cell Biology, Genetics, Molecular Biology, and Plant Biotechnology. Research is primarily aimed to understand the basic biology of animals, plants and microorganisms, in particular: (a) cellular and molecular function and regulation; (b) cellular metabolism; (c) animal and plant biotechnology applications; (d) design of new enzyme inhibitors with medical applications; (e) protein engineering for biotechnological applications; (f) bioinformatics and computational biochemistry; (g) antitumoral drug design. Within the EB curriculum, the main topics are focused on: Biogeography, Botany, Ecology, Environmental Conservation; Evolutionary Biology, Phylogenetics, and Zoology. Research is primarily aimed to develop basic and applied researches in ecological, evolutionary and phylogenetic aspects, in particular: (a) functional analysis of ecosystems; (b) biodiversity description and conservation; (c) systematics and phylogenetic analyses; (d) biogeographical analyses; (e) ecology and management of terrestrial and freshwater ecosystems; (f) ethnobiology and biology applied to the conservation of cultural heritage; (g) plant biotechnology for pharmaceutical and agronomic applications; (h) public and private natural history museums management. The board of supervisors is composed of 20 internationally recognized experts specialized in the above disciplines (names of supervisors are listed in the web site of the Department of Science, University of Roma Tre,

 

 

 

ink identifier #identifier__121316-2

 

 

 

Link identifier #identifier__143355-1Link identifier #identifier__53464-2Link identifier #identifier__88386-3
Enza Maria Carla Gasbarro 21 Maggio 2024