Spectralab

Link identifier #identifier__119374-1image 38995Il laboratorio si occupa della caratterizzazione e dello studio di materiali, in particolare di interesse storico-artistico, attraverso misure di spettroscopia Raman. Scopo di queste indagini è individuare i materiali costitutivi, le tecniche di esecuzione dei manufatti, contribuire a verificarne l’autenticità, individuare ritocchi e possibili falsificazioni, studiare i processi di degradazione. Importante è la possibilità di verificare in situ l’efficacia di nuovi prodotti per il restauro, anche messi a punto nel nostro laboratorio.

Nel laboratorio abbiamo messo a punto e sviluppiamo strumentazione portatile, innovativa, per misure di spettroscopia Raman da condurre direttamente in situ su opere inamovibili, come affreschi o grandi opere.

Grazie anche ai finanziamenti provenienti da progetti nazionali finalizzati, portiamo avanti ricerche avanzate nel campo dei Beni Culturali. Una nuova linea di ricerca è attiva sulla sintesi e caratterizzazione di nuovi prodotti per la conservazione e il restauro. In particolare, sono in corso di studio coating multi-funzionali basati su nanoparticelle per la conservazione di materiale lapideo e manufatti metallici

Highlights

Membri

  • Dr.ssa Armida Sodo
  • Prof.ssa Maria Antonietta Ricci
  • Dr. Michael Di Gioacchino (post-doc)
  • Dr. ssa Antonella Privitera (dottoranda)
  • Dr. Alessio Paolucci (borsista)

Collaborazioni

  • Sovrintendenza Capitolina Beni Culturali
  • ISCR- Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro
  • ICPAL- Istituto Centrale per la Patologia degli Archivi e del Libro
  • Università Sapienza, Roma
  • Università Tor Vergata, Roma
  • Università Parma
  • CNR, Istituto Sistemi Complessi
  • INFN, Lab Nazl Frascati
Link identifier #identifier__193449-4Link identifier #identifier__75223-5Link identifier #identifier__164630-6
Francesca Vitalini 16 Novembre 2021