Patrimonio culturale

Link identifier #identifier__11486-1misure in-situ di spettroscopia Raman
misure in-situ di spettroscopia Raman condotte su una Sanguigna del Bernini presso Palazzo Chigi (Ariccia, Roma)

Le tecniche e le tecnologie scientifiche tipiche della Fisica e Chimica dei Materiali sono utilizzate nel campo dei Beni Culturali per la caratterizzazione dei materiali impiegati, lo studio dei processi di degrado, la messa a punto di nuova strumentazione per le indagini, anche in-situ, e di nuovi prodotti per la conservazione e il restauro. Le informazioni ottenute dalle indagini contribuiscono ad accrescere la conoscenza storico-artistica permettendo di conoscere in dettaglio i materiali impiegati, la provenienza,  la datazione e le tecniche di esecuzione. Contribuiscono a valutare lo stato di conservazione e l’autenticità dei manufatti.

La consolidata esperienza nel campo della Diagnostica per I Beni Culturali è la base per lo sviluppo sia di nuova strumentazione progettata e realizzata ad hoc per questo tipo di applicazione, sia per la sintesi, la caratterizzazione e il test di nuovi prodotti pr la conservazione e il restauro basati su tecnologie innovative quali nanoparticelle e chimica green.

Attività e Gruppi di Ricerca:

Link identifier #identifier__5871-3Link identifier #identifier__169525-4Link identifier #identifier__23440-5
admin 29 Gennaio 2020