DOGMA

loghi unione europea, regione lazio, fesr, repubblica italianaDOGMA: Progettazione di anticorpi per il trattamento del linfoma cutaneo a cellule T

Progetto cofinanziato dall’Link identifier #identifier__7422-1Unione Europea

Descrizione

I linfociti T posseggono recettori denominati TCR che riconoscono specificamente un peptide antigenico espresso in associazione ad una molecola MHC. Nei linfomi a cellule T, in ogni singolo paziente uno specifico TCR contraddistingue in maniera univoca le cellule tumorali da quelle sane. Scopo del progetto è di sviluppare anticorpi terapeutici da utilizzare in pazienti affetti da sindrome di Sézary, una rara ed aggressiva forma di linfoma cutaneo a cellule T. Mediante tecniche di “protein design”, verranno progettati anticorpi in grado di legare i TCR ed innescare una risposta immunitaria antitumorale nei pazienti. Tali anticorpi verranno sintetizzati ed il loro legame ai TCR verrà confermato sperimentalmente mediante tecniche di Surface Plasmon Resonance.

image 88915

Stato dell’arte

E’ noto che i linfociti T sono caratterizzati dalla presenza sulla membrana di un recettore denominato TCR (T-Cell Receptor) la cui regione variabile (idiotipo) riconosce specificamente un peptide antigenico espresso in associazione ad una molecola MHC. Dal momento che i linfomi originano dalla trasformazione neoplastica di un singolo linfocita, il TCR sulla superficie delle cellule neoplastiche dei linfomi a cellule T contraddistingue in maniera univoca le cellule tumorali da quelle sane. La sindrome di Sézary è una forma rara ma molto aggressiva di linfoma a cellule T. E’ caratterizzata da triade eritrodermia, linfadenopatia e linfociti atipici circolanti. Ha un’incidenza annuale di un caso su 10.000.000 e rappresenta il 2-3% di tutti i linfomi cutanei. Nonostante i progressi in campo diagnostico e terapeutico la prognosi rimane sfavorevole, con una sopravvivenza media dei pazienti di circa 5 anni, variabile in rapporto al quadro iniziale e all’evoluzione. E’ quindi evidente la necessità di terapie innovative quali quella che si propone di sviluppare il presente progetto.

Riferimento: Fondo Europeo di Sviluppo Regionale – Programma Operativo regionale del Lazio, Programmazione 2014-2020, Progetti Gruppi di Ricerca 2020 – protocollo GeCoWEB n. A0375-2020-36502, CUP D85F21000620005.

  • Investimento totale del progetto: € 140.677,46
  • Contributo esterno: € 116.752,86
  • Proponente: Dipartimento di Scienze – Università Roma Tre
  • Partner: Istituto Dermopatico dell’Immacolata
  • Coordinatore dell’UdR Università degli Studi Roma Tre – Dipartimento di Scienze: Prof. Fabio Polticelli

image 55165

 

Link identifier #identifier__46714-2Link identifier #identifier__64928-3Link identifier #identifier__110948-4
Francesca Vitalini 17 Novembre 2021