Perché iscriversi al Corso di Laurea magistrale in Geologia e Tutela dell’Ambiente?

studenti sul campo

Il Link identifier #identifier__178080-1Corso di Laurea magistrale in Geologia e Tutela dell’Ambiente (Classe LM-74) si prefigge come principale obiettivo la formazione di ricercatori e professionisti che si occupano della gestione del territorio.

La geologia entra nella vita quotidiana di tutti molto più di quanto si creda. Si pensi, ad esempio, all’approvvigionamento delle risorse idriche, minerarie ed energetiche per le esigenze crescenti della popolazione mondiale oppure alla mitigazione dei rischi geologici. Il geologo assume un ruolo ancora più importante se pensiamo al territorio italiano, un territorio fragile, sismicamente attivo, con 10 vulcani quiescenti o in attività, ma al tempo stesso ricco di risorse.

A Roma Tre la didattica è fortemente interconnessa con la ricerca scientifica, riconosciuta sia a livello nazionale che internazionale e che ha contribuito a conferire l’Link identifier #identifier__135938-2Eccellenza al nostro Dipartimento da parte del MUR. Qui lo studente sarà protagonista del suo percorso di studi attraverso l’osservazione diretta sul campo e l’analisi di laboratorio, parteciperà infatti a numerose escursioni didattiche apprendendo le tecniche avanzate di osservazione e di studio dei processi geologici direttamente sul campo. Lo studente, inoltre, potrà imparare tecniche di analisi in laboratori di ricerca che lavorano su tematiche innovative e che sono riconosciuti a livello internazionale.

studenti che lavorano sul campo

Organizzazione

Il Corso di Laurea è organizzato in un primo anno comune e in un secondo anno articolato in quattro diversi curricula:

Il curriculum Rischi Naturali e Gestione del Territorio

fornisce le conoscenze e gli strumenti necessari per affrontare problemi legati ai rischi naturali e indotti dall’uomo, compresi quelli derivanti dai cambiamenti climatici. Durante il corso, gli studenti acquisiranno competenze sulla pianificazione del territorio, la gestione delle risorse idriche e la mitigazione del rischio associato ai pericoli naturali e umani. I laureati potranno esplorare il mondo del lavoro in istituzioni pubbliche o private, di ricerca o di servizio, per la gestione di emergenze legate ai rischi naturali e alla pianificazione del territorio.

Il curriculum Geologia della Transizione Energetica

fornisce competenze quantitative finalizzate all’esplorazione, lo sfruttamento e la tutela sostenibili delle fonti di energia, sia rinnovabili che fossili, nel rispetto dell’ambiente. Il corso si concentra sull’utilizzo del sottosuolo per lo stoccaggio di fluidi e materiali solidi, la geotermia e altre fonti di energia rinnovabile e sulla geochimica ambientale per la tutela e il monitoraggio. Gli studenti acquisiranno competenze sulla caratterizzazione dei reservoir e sull’ottimizzazione dei metodi di esplorazione e produzione delle risorse energetiche tradizionali. Questo curriculum offrirà molteplici opportunità professionali nel settore energetico e della gestione del territorio.

Il Curriculum in Tettonica e Vulcanologia 

offre una solida preparazione scientifica per la comprensione della dinamica attiva della Terra, compresi i processi tettonici, vulcanici e sismici a diverse scale spaziali e temporali. Gli studenti acquisiranno conoscenze teoriche, analisi di laboratorio e di terreno, e modellistica avanzata per l’analisi quantitativa dei dati e la comprensione di tali processi. Il curriculum offre anche l’opportunità di affrontare tematiche di ricerca all’avanguardia in collaborazione con università e enti di ricerca nazionali e internazionali, promuovendo un percorso di studio propedeutico soprattutto all’attività di ricerca.

Il curriculum Geofisica della Terra e dei Pianeti

in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Fisica, fornisce competenze geologiche e geofisiche necessarie per lo studio dell’interno della Terra e di altri pianeti. Il corso è basato sull’attività di ricerca di elevato profilo internazionale dei docenti di riferimento nel campo della sismologia, dell’analisi spaziale dei dati e della geofisica planetaria, e sulla collaborazione con enti di ricerca nazionali e internazionali. Gli studenti acquisiranno una solida formazione nell’analisi quantitativa dei dati, con particolare attenzione ai metodi geofisici e al telerilevamento. Questo curriculum è ideale per coloro che desiderano intraprendere una carriera in campo geofisico o proseguire con un percorso post-laurea nelle scienze planetarie, nella sismologia o in altre discipline geofisiche.

Piani di studio Individuali

Oltre ai 4 quattro curricula l’ordine degli studi è articolato in modo tale da consentire l’elaborazione di piani di studio individuali nei campi della Paleontologia e Paleoecologia, Analisi dei Materiali o nell’ambito dell’insegnamento della Matematica e delle Scienze fisiche, chimiche e naturali nella scuola secondaria di primo e secondo grado.

Ci sono opportunità di lavoro per i laureati in Geologia?

I dati Alma Laurea confermano di . I neo-laureati, grazie alle competenze acquisite durante il corso di laurea magistrale, potranno trovare applicazione presso enti pubblici, istituzioni, aziende, società, studi professionali. La Laurea consente inoltre l’accesso all’albo professionale dei geologi per svolgere la libera professione.

Link identifier #identifier__123842-3Per saperne di più

 

Link identifier #identifier__63206-6VIDEO

 

Link identifier #identifier__103069-10Link identifier #identifier__87467-11Link identifier #identifier__59225-12
Monica Carloni 06 Luglio 2023