Logo roma3

Dipartimento di Scienze

Prof. Antoccia Antonio

Sezione: Scienze molecolari, cellulari, ambientali ed evoluzionistiche
Ruolo: Professore Associato
SSD: BIO/18
SC: 05/I1
Corsi: Genetica
Email: antonio.antoccia@uniroma3.it
Telefono: 06 57336337
Cellulare: 87674
Indirizzo: Viale Marconi 446
Avatar

Curriculum

Formazione scientifica ed accademica

-Nell’ anno accademico 1986-1987 iscritto al corso di laurea in Scienze Biologiche presso l'Università di Roma "La Sapienza", dopo avere conseguito la maturità scientifica.

-Nel 1988 ha iniziato a frequentare come studente interno il Dipartimento di Genetica e Biologia Molecolare dell’Università di Roma “La Sapienza”.

-Il 23 Febbraio 1990, ha conseguito il diploma di laurea Laurea in Scienze Biologiche con la votazione di 110/110 e lode discutendo una tesi dal titolo “Aberrazioni cromosomiche indotte da neutroni veloci in linfociti di sangue periferico, effetto del post-trattamento con inibitori della riparazione del DNA”

-Dall’ Ottobre 1990 all’ ottobre 1991, ha usufruito di una borsa di studio assegnata dal CNR “Tecniche di immunofluorescenza per la valutazione di agenti potenzialmente aneuploidizzanti”

-Nel 1991 è risultato vincitore del concorso per un Dottorato di ricerca in Biologia Evoluzionistica di durata triennale, presso il Dipartimento di Genetica e Biologia Molecolare dell'Università di Roma "La Sapienza".

2

-In data 6 Settembre 1994 ha conseguito con giudizio "molto positivo" il titolo di Dottore di Ricerca. discutendo uno tesi dal titolo “studio sulla relazione tra riparazione del DNA e radiosensibilità in cellule di individui affetti da Atassia Telangiectasia”.

-Nel 1994-1996 ha usufuita di una borsa biennale di post-dottorato presso il Dipartimento di Biologia della Università degli Studi “Roma Tre” “Perturbazioni del ciclo cellulare e radiosensibilità in individui affetti da Sindrome di Nijmegen ed Atassia Telangiectasia”

-Nel 1996-1997 ha usufruito di contratto della Comunità Europea nell’ ambito del programma “Biomonitoring of human populations exposed to petroleum fuels with special consideration to the role of benzene”

-dal 4 novembre 1997, Ricercatore presso il Dipartimento di Genetica e Biologia Molecolare dell’ Università di Roma “La Sapienza” inquadrato nel SSD BIO/18

-dal 4 novembre 2000, Ricercatore Confermato presso il Dipartimento di Genetica e Biologia Molecolare dell’ Università di Roma “La Sapienza”

-dal 1 novembre 2002, Ricercatore presso il Dipartimento di Biologia dell’ Università “Roma Tre”.

-dal 1 Gennaio 2011, Professore Associato di Genetica presso il Dipartimento di Biologia dell’ Università “Roma Tre”.


Attività di Ricerca presso Laboratori Stranieri:

1992- Laboratorio Dr. B. Singer –Lawrence Berkely Laboratories, USA

1993-Laboratorio di Radiobiologia Università di Stoccolma-Svezia, Prof. G. Anhstrom

1994- Finnish Institute for Occupational Health-Finlandia, Dr. H. Norppa

1998- Centro Ricerche Karlsruhe-Germania, Dr. Rahmsdorf

2001- Istituto per la Ricerca in Radiobiologia, Università di Hiroshima-Giappone, Prof. K. Komatsu

1 Aprile 2002-30 Settembre 2002, Visiting Professor presso Istituto per la Ricerca in Radiobiologia, Università di Hiroshima-Giappone, Prof. K. Komatsu

2003 Agosto, Centro Ricicerca sulle Radiazioni, Università di Medicina di Kyoto, Giappone, Prof. K. Komatsu

3

Attività Scientifica:

Le principali aree di interesse scientifico del Dott. Antoccia possono essere così schematizzate:

1) Meccanismi molecolari e cellulari della risposta al danno al DNA in individui affetti da sindromi umane autosomiche recessive, con particolare attenzione ai problemi legati alla riparazione del DNA e alla modulazione del ciclo cellulare (Nijmegen Breakage Syndrome, Ataxia Telangiectasia).

2) Meccanismi e target cellulari che sono alla base di una alterata segregazione cromosomica e catastrofe mitotica in cellule esposte a potenziali aneugenici, sia in colture cellulari che “in vivo” in individui occupazionalmente esposti.

3) Effetti biologici in cellule normali e tumorali di radiazioni non ionizzanti e ionizzanti di diversa qualità (basso ed alto-LET) rilevanti per la radioterapia e la radioprotezione nello spazio.

4) Applicazioni di aptameri per la diagnosi di patologie tumorali

Ha partecipato ai seguenti Progetti di ricerca Nazionali ed Internazionali:

-1988-1990 Comunità Europea “Science and Technology for Environment Protection- Genome Mutations”.

-1987-1991 Comunità Europea “Biomonitoring of human populations exposed to petroleum fuels with special consideration to the role of benzene”.

-1993-1995 Comunità Europea “Nuclear Fission Safety- Radiation-Induced Aneuploidy” .

-1996-1998 Progetto Startegico CNR “Ciclo Cellulare ed Apoptosi”,

-1999-2003 Programma PNR MURST “Sviluppo di metodologie innovative per la prevenzione (primaria e secondaria) delle neoplasie”, in collaborazione con Industria Farmaceutica RTC.

-2002-2005 Agenzia Spaziale Italiana “Realization of a DNA-microchip to quantify genetic damage induced by ionising radiation”

-2002-2004 ISS-“Messa a punto di test di laboratorio che coadiuvino la diagnosi clinica per patologie complesse legate ad instabilità genetica”

- 2002-2004 INFN, BIORET-SCINTIRAD “Determinazione dell’ attività e della sua distribuzione “in vivo” con la Yap-camera allo scopo di definire la dose assorbita dalle cellule per lo studio del danno da radiazione provocato dall’ uso di radioterapici”

-2005-2008 INFN, Programma SHEILA “ Ruolo dei telomeri nella stabilità cromosomica di fibroblasti di mammifero esposti a protoni di bassa energia”.

-2006-2009 Agenzia Spaziale Italiana, MoMa (From Molecules to Man): “Markers citogenetici e molecolari come rivelatori di esposizione a radiazioni a basso ed alto LET in cellule umane e in topi knock-out deficienti in geni della riparazione”.

-2009-2012 INFN, esperimento “TPS” (Treatment Planning System) per l’adroterapia“

4

Progetti di ricerca Nazionali ed Internazionali di cui è responsabile

-2005-2006 ISS-NIH USA "Analysis of DNA repair pathways and telomere dysfunctions in cells established from individuals with chromosomal instability syndromes". A. Antoccia, Responsabile dell’ UO “Roma Tre”.

-2007-2009 ISS-NIH USA “Tackling rare diseases yet lacking diagnosis and/or prognosis: a pilot project integratin data collection and experimental studies”. A. Antoccia, Responsabile dell’UO “Roma Tre”.

-2008-2011 INFN, esperimento EXCALIBUR (“Exposure effects at low-doses of ionizing-radiation in biolgical cultures”). A. Antoccia, Responsabile dell’ UO “Roma Tre”.

-2011-2012 INFN, esperimento “TPS” (Treatment Planning System) per l’adroterapia“

-2013 INFN, esperimento “RDH” (Research and Development in Hadrontherapy)

-2014 INFN, esperimento TANTARA

Cariche in Società Scientifiche ed Associazione a Società Scientifiche

2008-2010. Membro del Comitato Direttivo, Società Italiana di Mutagenesi Ambientale (SIMA)

-2013-2015 Membro del Comitato Direttivo, Società Italiana di Mutagenesi Ambientale (SIMA)

2011-2013. Membro del Comitato Direttivo Società Italiana Ricerche sulle Radiazioni (SIRR)

-2013-2015 Membro del Comitato Direttivo Società Italiana Ricerche sulle Radiazioni (SIRR)

Membro, Società Italiana Ricerche sulle Radiazioni (SIRR)

Membro, Società italiana di Biomedicina e Biotecnologia dello Spazio (ISSBB)

Membro, Società Italiana di Mutagenesi Ambientale (SIMA)

Membro della Società Europea di Mutagenesi Ambientale (EEMS)

Attività di “referee” per Riviste Internazionali

Anti-Cancer Agents in Medicinal Chemistry Apoptosis

Cancer Chemotherapy and Pharmacology

Cell Biology and toxicology

Central European Journal of Physics

Cell Deaths & Diseases

FEBS Letters

International Journal of Radiation Biology

5

Mutation Research/Fundamental and Molecular Mechanisms of Mutagenesis

MUTATION RESEARCH-GENETIC TOXICOLOGY AND ENVIRONMENTAL

MUTAGENESIS

Radiation Research

Dal 2011-Revisore per i progetti Istituto Nazionale Fisica Nucleare (INFN)

Commissione-V

Traduttore di alcuni capitoli del testo di Genetica, P.J. Russel- Genetica, un approccio

molecolare, Paeson 2010.

Dal 2002, associato presso la Sezione INFN di Roma Tre, Fisica Interdisciplinare

Attività Organizzativa Esterna

Il Dott. Antoccia è stato co-organizzatore del Corso congiunto AGI/SIMA “Meccanismi di segnalazione e riparazione dei danni al DNA: dai sistemi modello alle sindromi umane”, nell’ ambito della Scuola di Genetica di Cortona (4-6 Giugno 2008).

-Organizzatore della Sessione “DNA Damage and Mutagenesis”, 10° Congresso FISV 24-27 Settembre 2008.

- Membro del comitato per la organizzazione del X Congresso Mondiale di Mutagenesi Ambientale ICEM, Firenze 20-25 Agosto 2009.

-Membro del comitato per la organizzazione del 39° Congresso della Società Europea Ricerca Radiazioni , Vietri 15-19 Ottobre 2012.

Attività Didattica: dal 1997 al 2000

- Membro delle Commissioni di Laurea in Biologia Università di Roma “La Sapienza”

- Membro della Commissioni di esami in Genetica –Prof.ssa R. Scozzari - Dipartimento di Genetica e Biologia Molecolare dell’ Università di Roma “La Sapienza”

- Attività di esercitatore Corso di Citogenetica –Prof.ssa A. Rocchi - Dipartimento di Genetica e Biologia Molecolare dell’ Università di Roma “La Sapienza”

- Attivita di esercitatore Corso di Metodologie di Laboratorio Sperimentale – Dr. F. Pelliccia - Dipartimento di Genetica e Biologia Molecolare dell’ Università di Roma “La Sapienza”.

- Attivita di esercitatore Corsi di Genetica –Dipartimento di Genetica e Biologia Molecolare dell’ Università di Roma “La Sapienza”

Ha tenuto alcune lezioni nell ambito dei corsi di Mutagenesi e Citogenetica della Scuola di Genetica Applicata dell’ Università di Roma “La Sapienza”.

Attività Didattica:dal 2000 ad oggi

-Membro della Commissioni di esami in Genetica –Prof.ssa C. Tanzarella - Dipartimento di Biologia della Università degli Studi “Roma Tre”.

6

-dal 2000 ad oggi, incarico di insegnamento per il Corso di Mutagenesi Ambientale - Dipartimento di Biologia della Università degli Studi “Roma Tre”.

-dal 2003 ad oggi, incarico di insegnamento per il Corso di Genetica Umana, Laurea Magistrale - Dipartimento di Biologia della Università degli Studi “Roma Tre”.

-dal 2011 ad oggi, incarico di insegnamento per il Corso di Genetica, Laurea Triennale - Dipartimento di Biologia della Università degli Studi “Roma Tre”.

-Relatore interno ed esterno per numerose Tesi di Laurea Triennale e Magistrale in Biologia

-Docente Guida del Dottorato di Ricerca.

--Membro del Colleggio Didattico della Scuola Dottorale BASU (Biologia Applicata alla Salute dell’ Uomo)

-dal 2011 incarico per insegnamento del Corso di Genetica, Laurea Triennale-- Dipartimento di Biologia della Università degli Studi “Roma Tre”.

-dal 2011 incarico di coordinatore ERASMUS per Biologia -- Università degli Studi “Roma Tre”.

-2011-2012 Coordinatore Didattico del Master InerAteneo Roma 3 e Tor Vergata di II° Livello in “Citogenetica”,

-2011-2012 Modulo su “Sindromi da Instabilità Cromosomica” nell’ ambito del Master InerAteneo Roma 3 e Tor Vergata di II° Livello in “Citogenetica”,

-2014, Commissario per il Dottorato in Biotecnologie Cellulari ed Ematologia, Università “La Sapienza”.

-dal 2013 Membro della Commissione Didattica Permanente

Partecipazione a commissioni di valutazione comparativa BIO/18

-Il Dott. Antoccia ha partecipato in qualità di membro alle commissioni di valutazione comparativa per posti di ricercatore SSD BIO/18 SMFN, presso le Università di Roma, “La Sapienza” (Presidente Prof.ssa R. Scozzari) e “Tor Vergata” (Prof. Cesareni) e a una posizione di ricercatore a tempo determinato SSD BIO/18 “Tor Vergata” (Prof. Cesareni) .