Eccellenze e riconoscimenti

Dipartimento d’eccellenza 2018 – 2022

Foto satellitare del nord Italia

Scienze dell’Università di Roma Tre è uno dei 13 Dipartimenti italiani ad aver ottenuto il riconoscimento di Link identifier #identifier__127849-1Dipartimenti di eccellenza 2018-2022del MIUR per l’area CUN 05 “Scienze Biologiche”. Un titolo prestigioso assegnato al progetto di ricerca sull’Antropocene e sugli impatti antropici sull’ambiente e la salute, che prevede un finanziamento di 8,7 milioni di euro per il quinquennio.

La Terra, infatti, è segnata dall’azione umana, che ne modella il futuro in maniera massiccia: i cambiamenti climatici, la perdita di biodiversità, il depauperamento delle risorse naturali ed ecosistemiche, i rischi per la sicurezza ambientale ed alimentare e la salute dei cittadini con l’immissione di inquinanti fisici e chimici sono solo alcuni degli impatti negativi dell’attività antropica a livello globale.

Effetti che richiedono interventi mirati e immediati, così come indicato dai 17 obiettivi dell’Link identifier #identifier__13353-2Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile , un programma di azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU.

In questo quadro, il progetto finanziato vuole approfondire le conoscenze di base ed applicate sui processi biologici e territoriali in atto, sulle possibili conseguenze, sui metodi di monitoraggio, di prevenzione e di mitigazione degli effetti negativi sulla biosfera. La filosofia delle azioni proposte si basa sulla convinzione che l’interazione multidisciplinare costituisca lo strumento ideale per affrontare le concrete necessità della società in una prospettiva ecosostenibile.  Perciò il progetto si articola secondo 10 linee di intervento, interdisciplinari e interconnesse tra loro:

  1. Sviluppo di modelli predittivi di ecosistemi a rischio.
  2. Studio delle basi molecolari delle risposte delle piante ai cambiamenti climatici e ambientali.
  3. Studio degli impatti del cambiamento climatico e dell’inquinamento su organismi animali, in particolare in ambienti acquatici dell’area mediterranea.
  4. Studio dei meccanismi della neurodegenerazione indotta da sostanze inquinanti nell’atmosfera.
  5. Studio degli effetti genetici indotti da inquinanti ambientali.
  6. Studio dei meccanismi molecolari dell’azione tossica di inquinanti ambientali.
  7. Studio degli effetti di inquinanti ambientali a livello cellulare e organismico.
  8. Combattere la sfida dell’antibiotico-resistenza.
  9. Studio delle risposte del sistema endocrino agli inquinanti ambientali.
  10. Rischi naturali e cambiamento climatico in relazione alla salute umana e biodiversità.

Link identifier #identifier__36191-3Progetto Dipartimenti d’eccellenza di Scienze – Roma Tre

Link identifier #identifier__20563-4Link identifier #identifier__60470-5Link identifier #identifier__171074-7
Francesca Vitalini 17 Ottobre 2019