Logo roma3

Dipartimento di Scienze

Ottica e Optometria

Copertina ottica
Per i nuovi iscritti incontro con il Coordinatore, la prof.ssa Monica De Seta,
2 ottobre 2017, ore 9.30, aula 4, viale Marconi n. 446 

 

Il Corso di recupero OFA inizierà mercoledì 20 settembre 2017,  ore 10, aula 4, viale Marconi n.446 con il seguente orario

Il corso è obbligatorio per coloro che hanno ottenuto un punteggio <12 nel test di accesso.

Tutti i nuovi iscritti sono invitati a seguirlo per rinfrescare le nozioni di matematica necessarie per seguire con profitto i vari insegnamenti del corso di laurea in Ottica e Optometria

 

 

Immatricolazione 2017/2018

Informazioni sulle modalità di iscrizione al test di valutazione sono riportate nel bando di ammissione al link:

http://portalestudente.uniroma3.it/downloads/bandi17/Ottica_e_Optometria_17-18.pdf

 
Borse di  studio per immatricolati meritevoli: leggi il regolamento

 

Obiettivi formativi

L’Università di Roma Tre ha attivato il Corso di Laurea in Ottica ed Optometria per rispondere alle specifiche richieste di formazione universitaria poste dalle associazioni di categoria dell’Italia centrale ed insulare. La motivazione della richiesta risiede nel notevole aumento della preparazione scientifica di base necessaria ai professionisti dell’ottica e dell’optometria per corrispondere agli standards imposti dalla normativa europea a queste figure professionali e per poter restare competitivi nel mercato del lavoro europeo per l’intera durata della loro carriera.
Il Corso di Laurea in Ottica e Optometria si propone di fornire un’adeguata formazione generale nei settori della matematica, della fisica, della chimica e dell’informatica che costituiscono le basi teoriche e sperimentali delle discipline specifiche del corso. Il laureato in Ottica e Optometria deve inoltre acquisire le conoscenze bio-mediche basilari relative alle implicazioni dell’uso di strumenti per la misura e la correzione dei difetti rifrattivi della vista. Tale formazione di base è integrata e completata da attività teoriche e pratiche più specificamente professionalizzanti nell’ambito optometrico, contattologico e nei processi industriali che utilizzano e realizzano sistemi ottici e optometrici. Una parte consistente dei crediti formativi sono dedicati ad attività di laboratorio e attività di tirocinio presso Aziende, Enti e Laboratori di Ricerca che operano nel settore. Si tratta quindi di un corso di laurea fortemente professionalizzante che alla fine dei tre anni di studio si prefigge di avere formato un professionista sanitario non medico pronto ad immettersi nel mercato del lavoro.



Prospettive professionali

L’attività professionale dell’ottico-optometrista comprende:
- la determinazione e la valutazione dello stato refrattivo dell’occhio ed altre condizioni fisiologiche e funzionali necessarie alla visione;
- la determinazione dei parametri ottici e correttivi;
- la selezione, il progetto, la fornitura e l’adattamento degli ausili ottici;
- la preservazione, la protezione ed il miglioramento delle performance visive:
- il saper individuare tempestivamente i casi per i quali il ripristino della efficienza visiva richiede l’intervento del medico oculista.

Principali sbocchi occupazionali:
- nel settore professionale: imprenditore, libero professionista, professionista dipendente in aziende ottiche e optometriche;
- nel settore industriale: ricercatore (strumentazione, progettazione e realizzazione di lenti oftalmiche e a contatto, sistemi ottici in generale) e responsabile del controllo (strumentazione,lenti oftalmiche e a contatto, soluzioni per manutenzione di lenti a contatto);
- nel settore commerciale: assistente nello sviluppo di prodotti presso il cliente, assistenza post-vendita, sviluppo del mercato e applicazioni.

Il corso prepara alla professione di Ottici e ottici e optometristi – codice Istat 3.2.1.6.1



Accesso ad ulteriori studi

Master di primo livello, Corsi di Specializzazione di primo livello



Altre Informazioni

La laurea in Ottica e Optometria non conferisce automaticamente l’abilitazione alla professione di Ottico, ma  il CdL garantisce comunque il collegamento con enti esterni convenzionati, presso cui lo studente laureato potrà perfezionare questa ultima fase partecipando, senza obbligo di seguire ulteriori corsi di formazione professionale e di partecipare ad alcuna prova di accesso,  all’esame di abilitazione.

Allegati

Nome Descrizione
orario corso di recupero OFA
piano di studi immatricolati 2016-17
Presentazione corso di laurea 2016-17
Questionario di valutazione studenti 2016
Questionario valutazione studenti 2015