“La botanica di Raffaello. Il Rinascimento, la scoperta dell’Antico e quella del Nuovo Mondo”

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-9584
“La botanica di Raffaello. Il Rinascimento, la scoperta dell’Antico e quella del Nuovo Mondo”
Venerdì 28 Febbraio 2020, alle ore 21, ad Aosta, presso la Sala conferenze della Biblioteca Regionale Bruno Salvadori (Via Torre del Lebbroso, 2) si terrà l’incontro “La botanica di Raffaello. Il Rinascimento, la scoperta dell’Antico e quella del Nuovo Mondo”, tenuto dalla prof.ssa Giulia Caneva, Professore ordinario di Botanica Ambientale e Applicata Università degli Studi Roma Tre.
Una natura straordinaria ed esotica anima le opere di Raffaello Sanzio, scomparso 500 anni fa, sulla cui tomba Pietro Bembo scrisse il più bello fra gli epitaffi : “Qui è quel Raffaello da cui, fin che visse, Madre Natura temette di essere superata e, quando morì, temette di morire con lui.”
 
L’incontro rientra in BiblioRencontres 2020 PrésVerts, rassegna organizzata nel quadro dell’Anno internazionale della salute delle piante (risoluzione ONU A/RES/73/252).
 
Ingresso libero fino a esaurimento posti
Info: tel. +39 0165 274802 - https://biblio.regione.vda.it

Link identifier #identifier__126547-1Locandina
Link identifier #identifier__195559-1Link identifier #identifier__152496-2Link identifier #identifier__185462-3